Come il famoso personaggio dei cartoni animati questi due simpatici coniglietti diverranno gli amici inseparabili dei vostri bambini.

Ambedue i coniglietti sono realizzati con la stessa tecnica, facile e veloce: giri di punti bassi all’uncinetto. L’unica differenza consiste nella grossezza del filato



OCCORRENTE:

Per il coniglio grande: 3150 g di filato (100% poliacrilico) color rosa intenso; uncinetto 10 mm; ovatta per imbottitura

per il coniglio piccolo: 150 g di filato grigio chiaro (50% alpaca, 50% pura lana vergine); uncinetto 3,5 mm; ovatta per imbottitura



LAVORAZIONE

Punti impiegati: punti bassi

Muso:
lavorate 5 punti bassi in un anellino di filo. 7° giro: raddoppiate ogni 4°  punto basso del giro sottostante. 8° e 9° 1° e 2° giro:  raddoppiate tutti i punti bassi del giro sottostante. 
3° giro: 1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. 4° giro: raddoppiate ogni 2°  punto basso del giro sottostante. 5° e 6° giro:  1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante.giro:  1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. 10° giro: raddoppiate ogni 4°  punto basso del giro sottostante. 11° - 20° giro:  1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante.  21° giro: chiudete insieme ogni 2 punti bassi
N.B.: al termine di questo giro riempite il muso con l’ovatta per imbottitura e proseguite come segue: 22° giro: 1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. 23° giro: chiudete insieme ogni 2 punti bassi. 24° giro: 1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. 25° giro: chiudete insieme ogni 2 punti bassi

Orecchio:
(4 volte) si lavora in giri di andata e ritorno come segue. Avviate 12 punti catenella + 1 punto catenella per voltare. 
1° - 21° giro: 1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. A ogni giro successivo chiudete sempre insieme i primi due punti bassi e gli ultimi due punti bassi fino ad avere esaurito tutti i punti

Coda:
lavorate 5 punti bassi in un anellino di filo. 1° e 2° giro:  raddoppiate tutti i punti bassi del giro sottostante. 
3° - 8° giro: 1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante

Zampa anteriore:
lavorate 4 punti bassi in un anellino di filo. 1° e 2° giro:  raddoppiate tutti i punti bassi del giro sottostante. 
3° - 22° giro:  1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. Per la spalla, 23° giro: 12 punti bassi, voltate il lavoro e proseguite in giri di andata e ritorno. 24° – 27° giro: chiudete sempre insieme i primi due punti bassi e gli ultimi due punti bassi. Lavorate la seconda zampa anteriore in senso speculare

Zampa posteriore:
per la parte superiore (= gamba) avviate 15 punti catenella + 1 punto catenella per voltare, lavorate un giro di punti bassi e proseguite in tondo come segue. 
1° – 20° giro: 1 punto basso sopra ogni punto basso. 21° giro:  11 punti bassi, voltate il lavoro e proseguite in giri di andata e ritorno. 22° – 24° giro:  chiudete sempre insieme i primi due punti bassi e gli ultimi due punti bassi. Per la parte superiore della zampa (= all’estremità inferiore della gamba) lavorate 5 punti bassi sopra i 5 punti bassi rimasti in lavorazione e proseguite in giri di andata e ritorno. 1° – 4° giro: 
1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. 5° giro: raddoppiate ogni 2° punto basso del giro sottostante. 6° – 10° giro: 1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. Tagliate e fermate il filo

Per le parti laterali della zampa (= all’estremità inferiore della gamba), lavorate 8 punti bassi, iniziando dal centro dietro dell’estremità della gamba poi, intorno alla parte superiore della zampa (che avete appena terminato di lavorare) eseguite, lungo un lato 8 punti bassi, al lato anteriore 7 punti bassi, lungo l’altro lato di nuovo 8 punti bassi e sul lato posteriore, fino al centro dietro all’estremità della gamba, altri 8 punti bassi. A partire da questo punto chiudete il giro e proseguite in tondo. 1° – 3° giro: 1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. Ora, sui 7 punti bassi centrali, lavorate la parte inferiore della zampa in giri di andata e ritorno. 1° – 10° giro:  1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. 11° – 13° giro:   chiudete sempre insieme i primi due punti bassi e gli ultimi due punti bassi. Cucite i lati della parte inferiore della zampa. Lavorate l’altra zampa posteriore allo stesso modo, ma in senso speculare

Corpo:
lavorate 6 punti bassi in un anellino di filo. 1° e 2° giro:  raddoppiate tutti i punti bassi del giro sottostante. 
3° giro: 1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. 4° giro: raddoppiate ogni 2°  punto basso del giro sottostante. 5° giro:  1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. 6° giro:  raddoppiate ogni 2°  punto basso del giro sottostante. 7° – 22° giro: 1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. 23° giro:  chiudete sempre insieme ogni 7° e 8° punto basso. 24° – 27° giro:  1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. 28° giro:  chiudete sempre insieme ogni 6° e 7° punto basso. 29° – 34° giro: 1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. 35° giro:  chiudete sempre insieme ogni 5° e 6° punto basso. 36° giro: 1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. 37° giro:  chiudete sempre insieme ogni 4° e 5° punto basso. 38° giro: 1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. 39° giro: chiudete sempre insieme ogni 4° e 5° punto basso. 40° giro: 1 punto basso sopra ogni punto basso del giro sottostante. 41° giro: chiudete insieme ogni 3° e 4° punto basso

Confezione e rifinitura: inserite l’ovatta per imbottitura nel corpo del coniglio, nelle zampe anteriori, in quelle posteriori e nella coda. Confezionate il pupazzo, unendo tutte le parti con punti invisibili. Le orecchie sono in strato doppio, pertanto sovrapponete ogni 2 orecchie e unite i margini con un giro di punti bassi. Posizionate le orecchie sulla testa del coniglio e cucitele con punti invisibili