Nastrini in jersey di vari colori ritagliati da vecchie shirt inutilizzate per rinnovare canotte, magliette e cardigan!


RIGHE INTERROTTE


Un pizzico di fantasia, un tocco di colore e in un batter d’occhio il cardigan classico cambia look

OCCORRENTE: cardigan; 1 vecchia shirt bianca dismessa; rinforzo termoadesivo; gessetto evanescente o pennarello con inchiostro evanescente; filo in tinta per cucire

LAVORAZIONE: tagliate 4 strisce di rinforzo termoadesivo, ciascuna lunga circa 30 cm e larga 
4 cm. Posizionate due strisce di rinforzo sul rovescio delle due parti davanti del cardigan, tenendo una distanza di circa 4 cm dal lato dell’apertura e di 25 cm dalla cucitura della spalla. Fissate queste due strisce con il ferro da stiro caldo. Poi, alla distanza di 13 cm dalle prime due strisce disponete parallelamente le altre due strisce di rinforzo termoadesivo. Tracciate una linea verticale alla distanza di 6 cm dal lato di apertura di ogni parte davanti del cardigan poi tracciate un’altra linea verticale parallela alla distanza di 13 cm dalla prima. Lungo ciascuna di queste quattro linee contrassegnate 6 occhielli, di cui l’occhiello superiore alla distanza di circa 27 cm dalla cucitura della spalla e gli altri 5 a intervalli regolari di 6 cm uno dall’altro, facendo attenzione che i contrassegni degli occhielli siano allineati alla stessa altezza su tutte quattro le linee. Lavorate i 24 occhielli, ciascuno lungo 1 cm. Tagliate a strisce la vecchia shirt come spiegato dettagliatamente alla lezione illustrata che segue. Infilate negli occhielli i 12 nastrini di jersey così ottenuti e fissate le estremità dei nastri sul lato rovescio dei davanti del cardigan


ARMATURA A TELA


Nastrini multicolor intrecciati con la tecnica di tessitura basilare formano il motivo finestrato sul davanti della T-shirt


TRECCIA

Pratica e sportiva la cintura realizzata con tre nastrini di diverso colore, intrecciati e fermati con una chiusura a ganci

OCCORRENTE: 3 vecchie shirt dismesse in tre diversi colori; 2 ganci con attacchi a espansione; filo in tinta per cucire

LAVORAZIONE:
tagliate a strisce piuttosto larghe le shirt come spiegato dettagliatamente alla lezione illustrata che segue. Formate una treccia con tre strisce di jersey (ciascuna striscia di un colore diverso). La lunghezza della treccia deve corrispondere alla circonferenza del vostro punto vita meno la misura dei ganci con attacchi a espansione. Fissate con qualche punto a mano le due estremità della treccia in modo che non si disfi, poi infilate i due capi della treccia nelle molle dei ganci e fermateli bene sempre con punti a mano


RIGHE ONDULATE


Si intersecano sul davanti della longshirt ravvivandola con un’originale applicazione decorativa


Ecco come si ricavano dalle T-shirt i nastrini di jersey...


SHIRT(dismesse) di vari colori, preferibilmente senza le cuciture dei fianchi




FORBICI tagliate le shirt in modo da ottenere delle strisce a spirale alte circa 3 cm




NASTRI avvolgete su se stesse le strisce così ricavate  formando un gomitolo per ogni colore

Righe ondulate
OCCORRENTE: 1 shirt con maniche lunghe; 3 vecchie shirt dismesse in tre diversi colori; filo in tinta per cucire; cartone resistente

LAVORAZIONE:
tagliate a strisce sottili le shirt come spiegato dettagliatamente alla lezione illustrata. Stendete la shirt sul piano di lavoro, disponete all’interno il foglio di cartone fra il davanti e il dietro della shirt. Posizionate le strisce di jersey sulla shirt come da foto del modello (o a piacere) e fissatele con una cucitura lungo il centro di ogni striscia