Questi orecchini DIY realizzati con la tecnica raffinata delle creazioni Miyuki sono l'accessorio ideale per rendere speciale anche l'outfit più semplice


Gli orecchini si realizzano così...

 


OCCORRENTE: perline Miyuki-Rocailles (2,2 mm in tre colori), filo e ago per infilare le perle, ganci per orecchini (monachelle) e anelli apribili (tutto di Rayher), pinze a becchi tondi e a becchi piatti (per bigiotteria), forbici e metro a nastro (burdastyle.de)

 


Si inizia dal punto più largo del rombo corrispondente al centro dello schema. Tagliare circa 3 m di filo

 



Infilare le prime due perle Rocailles (nera e bianca) e farle scorrere fino al centro del filo (=1,5 m). Poi inserire di nuovo il filo nell'ultima perla appena infilata  (= perla bianca)




Infilare la perla successiva color oro e, tornando indietro, passare il filo per la terza volta nella perla bianca. Procedere con questo ritmo fino ad avere completato la lavorazione della fila centrale di perline (dello schema) poi fermarla bene, introducendo di nuovo il filo nella penultima e nell'ultima perla Rocaille




Infilare le prime due perle Rocailles della seconda fila, quindi passare il filo dal dietro tra la 2a e 3a perla della prima fila e tirarlo bene




Introdurre poi il filo di nuovo nella perla Rocaille bianca (da sinistra verso destra), tirarlo bene, infilarlo nella perla nera e tirarlo di nuovo




Infine passare di nuovo il filo nel forellino della perla Rocaille bianca, sempre procedendo da sinistra verso destra




Infilare la perla bianca seguente e passare il filo dal dietro nel successivo anellino di filo della prima fila di perle. Tornando indietro introdurre ancora una volta il filo nell'ultima perla e tirarlo bene



Ripetere questi passaggi su entrambi i lati (superiore e inferiore) della fila centrale dello schema fino a raggiungere le punte del rombo. Infine annodare bene le estremità del filo e, usando la pinza, fissare prima gli anellini poi la monachella