Orli imprevedibili ma non casuali!
Più sono irregolari e svolazzanti più richiedono una progettazione e una tecnica di lavorazione accurata

ORLO A DUE LUNGHEZZE

Gambe in bella mostra con questa gonna dall’orlo intrigante, corto sul davanti e più lungo sul dietro

OCCORRENTE
: Rock (Pimkie).   Nähgarn (Coats). Trickmarker.

LAVORAZIONE: sul telo gonna davanti (da una cucitura divisoria all’altra), 10 cm sopra il bordo dell’orlo, tracciate una linea orizzontale con il pennarello evanescente. Scucite l’orlo in corrispondenza delle cuciture divisorie sul davanti della gonna poi aprite anche le cuciture divisorie dal margine dell’orlo fino a 2 cm sopra la linea tracciata e tagliate il telo gonna centrale lungo questa linea. Rifinite il bordo tagliato, rimboccatelo per 1 cm verso l’interno, stiratelo e cucitelo. Ricucite l’orlo in corrispondenza del teli gonna laterali davanti e chiudete di nuovo  il tratto delle cuciture divisorie rimasto aperto. Rifinite i margini di cucitura dei teli gonna laterali davanti, piegateli verso il rovescio e cuciteli.

ORLO A PUNTE IRREGOLARI

Le pieghe e le punte sono lavorate con estrema precisione, imitando la tecnica dell’origami

 

L’orlo a punte irregolari si ottiene così...


OCCORRENTE: una gonna (Pimkie); spilli e ago per cucire; metro a nastro (Prym); filo in tinta per cucire (Coats); forbici




Rialzate un pezzo d’orlo, rimboccandolo orizzontalmente verso l’interno e contrassegnatelo con gli spilli, appuntandolo come da foto




La stoffa ripiegata forma delle pieghe, appuntatele in corrispondenza del contrassegno. Lungo la linea di piegatura misurate 12 cm verso ambo i lati econtrassegnateli




Aprite le cuciture fino ai contrassegni. Appuntate l’orlo formando delle punte e cucitelo. Montate la piega e cucitela come da foto