Semplicemente sexy! Profonde scollature, fenditure e oblò si aprono sul dietro delle shirt. E non rinunciano a fiocchi, nodi e profili per enfatizzare il look.

 OBLO’ PROFILATO

Un bordo elasticizzato mantiene in forma l’ampia apertura sagomata

OCCORRENTE: 2 shirt con maniche corte; circa 2 m di nastro elastico a rete alto 4 cm; filo in tinta per cucire (Coats); pennarello evanescente.

LAVORAZIONE: piegate una shirt a metà nel senso della lunghezza con il lato rovescio all’interno, facendo combaciare le cuciture die fianchi (le linee di piegatura corrispondono con il centro davanti e con il centro dietro). Partendo dall’estremità superiore della cucitura die fianchi misurate 18 cm verso il basso e fate un contrassegno poi, al centro dietro (= lungo la linea di piegatura) misurate 22 cm iniziando sotto il bordo scollo e fate un altro contrassegno, quindi, al centro davanti, 2 cm al disopra del bordo inferiore fate un ulteriore contrassegno. Infine, con una linea curva congiungete il contrassegno al centro davanti e quello al centro dietro con il contrassegno delle cuciture dei fianchi. Tagliate la shirt lungo questa linea poi appuntate il nastro elastico a rete per un’altezza di 3 mm sul bordo inferiore della shirt, iniziando e terminando in corrispondenza di una cucitura dei fianchi. Rimboccate all’interno l’estremità superiore del nastro e cucitela sopra l’estremità inferiore. Attaccate il nastro elastico alla shirt, cucendolo a punto zig-zag fitto e basso lungo il rispettivo margine superiore.
Ora preparate la seconda shirt come segue: dapprima staccate le maniche poi piegatela (con il rovescio all’interno) lungo il centro davanti e il centro dietro, facendo combaciare le cuciture dei fianchi. Quindici centimetri sotto l’estremità superiore della cucitura die fianchi fate un contrassegno poi fate un altro contrassegno sulla linea di piegatura del centro dietro alla distanza di 10 cm dal bordo inferiore. Con una linea arrotondata congiungete i due punti contrassegnati e incidete il dietro della shirt lungo la linea tracciata. Quindi tagliate la shirt lungo la cucitura die fianchi fino alla distanza di 5 cm dall’incavo manica e proseguite sul dietro, a circa 5 cm dal giromanica, fino alla cucitura della spalla poi continuate a tagliare la shirt sul davanti intorno allo scollo, approfondendo a piacere. Piegate a metà lunghezza il nastro elastico rimasto e contrassegnate il centro, quindi appuntatelo sul bordo dietro stondato della shirt, tendendolo e facendo combaciare centro con centro. Appuntate le estremità del nastro elastico sul davanti della shirt e fissatele a punto zig-zag. Piegate il dietro della shirt lungo il centro con il lato diritto all’interno, montate una piccola pince sul nastro elastico e cucitela. Indossate la shirt con le maniche sopra la shirt smanicata.



APERTURA A “V” CAPOVOLTA

La profonda scollatura della shirt, interamente doppiata con del jersey in una gradazione più intensa, è fermata con un bottoncino allo scollo

OCCORRENTE: una shirt con maniche lunghe e attaccatura raglan (C&A); jersey sottilissimo per foderare la shirt: altezza 140 cm, lunghezza pari alla lunghezza della shirt più altri 5 cm; filo da ricamo in color giallo (Coats). nastro in forma di fliselina; pennarello evanescente; 1 bottone.

LAVORAZIONE: tracciate una linea verticale lungo il centro dietro della shirt e tagliate lungo la linea contrassegnata. Piegate la shirt (lungo il centro davanti) con il rovescio all’interno, facendo combaciare perfettamente i margini dell’apertura sul dietro, le cuciture dei fianchi, le cuciture d’attaccatura delle maniche e i bordi dello scollo. Alla base del dietro, partendo dai margini dell’apertura (= centro dietro) misurate 15 cm verso la cucitura die fianchi e fate un contrassegno. Iniziando dal contrassegno e terminando in corrispondenza del bordo scollo tracciate la nuova linea dell’apertura nel centro dietro, arcuandola leggermente e tagliate lungo la linea contrassegnata. Piegate il jersey diritto su diritto. Appoggiate la shirt sul jersey, facendo combaciare la linea di piegatura del davanti con la linea di piegatura del jersey e appuntateli insieme. Ora appuntate sul jersey il bordo scollo, il margine dell’apertura dietro e il bordo inferiore (tendendo il bordino di guarnizione dell’orlo). Inoltre appuntate sul jersey anche le cuciture d’attaccatura delle maniche. Tagliate il jersey 1 cm al disotto del bordo inferiore della shirt e a filo degli spilli lungo il margine dell’apertura dietro, intorno allo scollo e lungo l’attaccatura delle maniche. Togliete gli spilli e stirate il nastro di fliselina (sul rovescio della stoffa) lungo i margini dell’apertura dietro. Rimboccate per 5 mm verso l’interno i bordi dietro della shirt (incluso il bordo di guarnizione dell’orlo e dello scollo) poi stirateli e impunturateli a filo. All’estremità sinistra del bordino di guarnizione dello scollo lavorate, come segue, un’asola di filo corrispondente alla dimensione del bottone: con una gugliata di filo da ricamo messo doppio formate un’asola sul rovescio del bordo scollo, fermatela bene e ricopritela fittamente a punto festone. Posizionate la „fodera“ in jersey sulla shirt, rovescio contro rovescio, rimboccate all’interno i margini sul dietro e appuntateli, in alto e in basso fateli combaciare con la linea di piegatura die bordi di guarnizione dello scollo e dell’orlo. Sul dietro, in corrispondenza degli angoli dello scollo e dell’orlo, rimboccate il margine della fodera in jersey arrotondandola leggermente verso la cucitura d’attaccatura die bordini di guarnizione poi appuntatela e cucitela a mano con un sottopunto. Attaccate il bottone sull’estremità destra del bordino di guarnizione dello scollo.



INTAGLI CON FIOCCHETTI

Tre rettangoli a intaglio e una piccola gala al centro di ogni striscia di stoffa rimasta formano i tre oblò sul dietro della shirt

Le gale sul dietro della shirt si fanno così...


OCCORRENTE: shirt, un nastro a righe alto 1 cm; filo in tinta per cucire (Coats); metro a nastro; pennarello evanescente; forbici, ago e spilli (Prym)

LAVORAZIONE: contrassegnate il centro dietro della shirt. Con il pennarello evanescente tracciate una linea orizzontale 10 cm al disopra del bordo inferiore poi tracciate un’altra linea orizzontale all’estremità superiore delle cuciture die fianchi e, al centro, fra queste due linee, tracciate la terza linea orizzontale. Le tre linee devono iniziare e terminare alla distanza di 7 cm dalle cuciture die fianchi. Tre centimetri sopra ognuna di queste tre linee tracciate un’altra linea orizzontale di pari lunghezza e congiungete le estremità con la linea orizzontale sottostante, in modo da ottenere tre rettangoli poi ritagliate i tre rettangoli alti 3 cm. Proseguite la lavorazione, formando i quattro fiocchetti come spiegato dettagliatamente ai tre passaggi della lezione successivamente illustrata.


Sul dietro della shirt praticate sei incisioni orizzontali. Misurate e contrassegnate gli 8 cm centrali delle quattro strisce di stoffa così ottenute. Piegate verso l’interno i margini del tratto contrassegnato, in modo da formare quattro barrette alte 3 cm e tendetele fino a raggiungere 10 cm di lunghezza


Per formare i fiocchetti unite le due estremità di ogni barretta e cucitele insieme a mano con piccoli punti. Appiattite i fiocchetti e fissateli al centro con un paio di punti.


Con ago e filo arricciate il centro di ogni fiocchetto poi tagliate quattro pezzi di nastro a righe lunghi 4 cm, disponete un pezzo di nastro intorno al centro di ogni fiocchetto e unite le estremità sul dietro, cucendole con piccoli puntI